LA TERRA È BASSA


Telefono portatile e amplificatore elettrico

Esperimento per mescolare e amplificare intimità
2019, Donori e luoghi sparsi in Continente

A Donori, che è in Sardegna a una trentina di km

da Cagliari, c'è il Bar Tazza d'oro Snack.

E' l'unico punto di ritrovo.

Sta aperto tutto il giorno

(dalle 6 di mattina alle 2 di notte).

La mattina è frequentato soprattutto da donne,

il pomeriggio e la sera da uomini più o meno giovani.

Ci si siede e si parla. Accanto al Bar Tazza d'oro Snack c'è il Municipio. Sul suo tetto svetta il bando,

un amplificatore elettrico usato per diffondere comunicazioni pubbliche piuttosto formali.

“ Ciao, come stai?
...
Sono a Donori, in Sardegna.

Sono qui per Contemporary,

festival di arte di avanguardia.
Devo dirti una cosa importante:

adesso ci sta ascoltando l'intero paese,

le nostre voci sono diffuse

dall'amplificatore del Municipio.

Se ti disturba ci sentiamo in un'intimità differente, altrimenti, se sei d'accordo,

ti spiego perché ti sto chiamando.

Sono arrivata a Donori il 16 notte

e, nei due giorni successivi, invece di visitare il paese sono quasi sempre rimasta chiusa nel bar.

Ero curiosa di farmi raccontare il paese da chi ci vive. Ho raccolto molte informazioni, opinioni e storie.

Ti chiamo perché mi piacerebbe far conoscere anche

a te qualcosa di Donori, attraverso i racconti

di alcuni dei suoi abitanti. Ti chiedo di scegliere uno

tra i temi che sono emersi: l'origine del nome Donori, come gli abitanti vedono il paese, storie di partenze

e di ritorni, il lavoro, il rapporto tra i giovani

e gli anziani, il tempo libero.
...”

 

Telefonate

22 agosto 2019

Caterina, Irene e Alessandra

23 agosto 2019

Sonia, Federico, Alessia e Gianni

24 agosto

Tonina, Sara, Michela e Luca

Caterina, 22 ago 2019, 20,30-21,00.mp3Artist Name
00:00 / 07:39
Irene, 22 ago 2019, 20,30- 21,00.mp3Artist Name
00:00 / 09:23
Alessandra, 22 ago 2019 20,30, 21,00.mp3Artist Name
00:00 / 10:31
Sonia e Federico. 23 ago 2019. 12,00-12,30Artist Name
00:00 / 32:32
Alessia e Gianni. 23 ago 2019. 12,00-12,Artist Name
00:00 / 25:07
Tonina. 24 ago 2019. 12,00-12,30Artist Name
00:00 / 02:59
Sara. 24 ago2019. 12,00-12,30Artist Name
00:00 / 06:23

Arrivano esatte le parole di Claire Bishop

(Museologia radicale, 2017), rimescolate qui:

La terra è bassa ha ben chiara l'importanza sociale

di certe narrazioni, di certe vicende marginali,  mescolate e amplificate per poter immaginare

nuove prospettive e altri futuri.

 

 

La terra è bassa è un progetto realizzato in seno

a Contemporary Festival 2019, a cura di Maurizio Coccia e Roberto Follesa.